Rito “superaccelerato” ed aggiudicazione definitiva

TAR LAZIO – ROMA – sentenza 22 agosto 2017* (sull’istanza con la quale è stato chiesto di rimettere alla Corte di Giustizia U.E. la questione circa la compatibilità delle norme sul c.d. rito “superaccelerato” introdotte dal D.L.vo n. 50 del 2016 e sulla necessità o meno di impugnare l’aggiudicazione definitiva nel caso di impugnativa dell’ammissione o dell’esclusione).


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami