Modalità di collaborazione

n. 1/2012 | 1 gennaio 2012 | © Copyright | Menu | Torna indietro More

Come collaborare con la rivista


La collaborazione esterna alla rivista LexItalia.it è libera e può consistere nell’invio di testi e/o di documentazione giuridica (articoli note, sentenze, possibilmente massimate e premassimate se accompagnate da note, ecc.). Gli scritti e quant’altro inviato, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. L’editore si riserva di inserire i documenti inviati nella zona riservata agli abbonati e di riportarli in altre pubblicazioni. Nel caso di articoli e note, si prega di precisare se essi sono stati inviati ad altre riviste, al fine di evitare fastidiose ripetizioni.

I documenti vanno inviati, insieme ad un curriculum od all’indicazione del titolo posseduto, al seguente indirizzo e-mail: redazione@lexitalia.it

I documenti vanno inviati come allegati (attachment) in uno dei seguenti formati:  a) “.RTF”; b) “.DOC” di Windows; c) “.TXT senza interruzioni di riga”.

Sono tassativamente esclusi:

– l’inserimento dei testi nel corpo dei messaggi e-mail;

– il formato HTML generato con programmi diversi da FrontPage, in particolare con Word o altri programmi Office;

– il formato .PDF.

Le esclusioni sono dovute al fatto che occorre molto tempo per eliminare la formattazione generata da questi programmi per poi riapplicare la formattazione necessaria per l’inserimento nella rivista.

Solo nel caso in cui non si disponga del testo elettronico, è possibile inviare per fax i documenti al seguente numero: 02-700.415.624

Nel caso in cui si intenda instaurare una collaborazione continuativa, si prega di inviare un dettagliato curriculum al seguente indirizzo direzione@lexitalia.it

 

Come citare la rivista


I lavori pubblicati su LexItalia.it possono essere citati indicando:

a) nome completo: “LexItalia.it – Rivista Internet di diritto pubblico”, n. …

b) URL : Rivista www.lexitalia.it, n. …..

c) URL specifica del documento.

Ad esempio:

V. CERULLI IRELLI, Innovazioni del diritto amministrativo e riforma dell’amministrazione, in LexItalia.it, n. 3-2002, pag. http://www.lexitalia.it/articoli/cerulli-irelli_riformapa.htm