Utilizzo della lingua italiana nella formulazione delle offerte

n. 3/2018 | 13 marzo 2018 | © Copyright | - Giurisprudenza, Contratti della p.a. | Torna indietro More

sentenza 7 marzo 2018* (sulla illegittimità dei successivi chiarimenti al bando di gara secondo cui anche le certificazioni di conformità e/o tecniche dei prodotti offerti devono essere redatte in lingua italiana).


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui. Per contattarci al fine di chiedere informazioni, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami