Dichiarazione sulla insussistenza delle cause di incandidabilità

n. 5/2014 | 9 maggio 2014 | © Copyright | - Giurisprudenza, Elezioni | Torna indietro More

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 9 maggio 2014* (sulla legittimità o meno della ricusazione di una lista elettorale perché la dichiarazione dei candidati relativa alla insussistenza delle cause di incandidabilità è stata effettuata richiamando l’abrogato art. 58 T.U.E.L. anziché l’art. 10 D. Lgs. n. 235 del 2012, che introduce ipotesi ostative ulteriori, nonché sulla possibilità o meno, in tal caso, di integrare la dichiarazione ex post).


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui. Per contattarci al fine di chiedere informazioni, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami