Dichiarazione sulla insussistenza delle cause di incandidabilità

n. 5/2014 | 9 maggio 2014 | © Copyright | - Giurisprudenza, Elezioni | Torna indietro More

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 9 maggio 2014* (sulla legittimità o meno della ricusazione di una lista elettorale perché la dichiarazione dei candidati relativa alla insussistenza delle cause di incandidabilità è stata effettuata richiamando l’abrogato art. 58 T.U.E.L. anziché l’art. 10 D. Lgs. n. 235 del 2012, che introduce ipotesi ostative ulteriori, nonché sulla possibilità o meno, in tal caso, di integrare la dichiarazione ex post).


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami