Correzione delle offerte e conservazione delle stesse tra una seduta e l’altra

n. 8/2012 | 29 agosto 2012 | © Copyright | - Giurisprudenza, Contratti della p.a. | Torna indietro More

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 22 agosto 2012* (sui limiti del potere della commissione di gara di correggere le offerte affette da errori ostativi e sulla legittimità o meno delle operazioni di gara nel caso in cui non siano state indicate nei verbali le modalità di conservazione dei plichi; afferma anche, sorprendentemente, che “sussiste l’obbligo del giudice di esaminare i motivi di ricorso in base all’ordine che la parte ha stabilito in relazione al grado decrescente di soddisfazione del proprio interesse”).


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui. Per contattarci al fine di chiedere informazioni, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami