Impugnabilità immediata degli atti preparatori del procedimento elettorale: la Corte Costituzionale sconfessa l’Adunanza Plenaria

n. 7/2010 | 7 luglio 2010 | © Copyright | - Giurisprudenza, Elezioni | Torna indietro More

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 7 luglio 2010* (Red. Cassese: superando la giurisprudenza formatasi a seguito della dec. dell’Ad. Plen. n. 10/2005, afferma che gli atti preparatori del procedimento elettorale – quali i provvedimenti di ammissione od esclusione di liste o di candidati – sono immediatamente impugnabili innanzi al G.A. senza attendere la delibera di proclamazione degli eletti).


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui. Per contattarci al fine di chiedere informazioni, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami