Impugnabilità immediata degli atti preparatori del procedimento elettorale: la Corte Costituzionale sconfessa l’Adunanza Plenaria

n. 7/2010 | 7 luglio 2010 | © Copyright | - Giurisprudenza, Elezioni | Torna indietro More

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 7 luglio 2010* (Red. Cassese: superando la giurisprudenza formatasi a seguito della dec. dell’Ad. Plen. n. 10/2005, afferma che gli atti preparatori del procedimento elettorale – quali i provvedimenti di ammissione od esclusione di liste o di candidati – sono immediatamente impugnabili innanzi al G.A. senza attendere la delibera di proclamazione degli eletti).


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami