RSS Misure di prevenzione e di sicurezza

Ammonimento nel caso di stalking

sentenza 23 ottobre 2018*  (sulla legittimità dell’ammonimento del Questore nei confronti di un soggetto che ha posto in essere nei confronti della moglie atti assillanti, mediante ripetuti appostamenti nei pressi dell’abitazione della stessa ed aggressioni).

Leggi n. 10/2018 |

Informativa antimafia interdittiva

sentenza 9 ottobre 2018* (sulla possibilità di far riferimento, in sede di adozione di una informativa interdittiva antimafia, a condanne non recenti e comunque a fatti risalenti nel tempo).

Leggi n. 10/2018 |

Informative antimafia e legami familiari

sentenza 20 settembre 2018* (sulla possibilità e sui limiti del riferimento a legami familiari per fondare una informativa antimafia).

Leggi n. 9/2018 |

Interdittive antimafia

sentenza 14 settembre 2018* (sui presupposti per l’adozione di informative antimafia e sulla possibilità di fare riferimento anche a rapporti di parentela tra titolari, soci, amministratori nonché a soggetti che non svolgono ruoli apicali all’interno della società).

Leggi n. 9/2018 |

Revoca delle misure interdittive antimafia

sentenza 27 luglio 2018* (sui presupposti necessari per disporre la revoca di misure interdittive antimafia e la gestione straordinaria dell’impresa).

Leggi n. 7/2018 |

Termine di efficacia delle informative antimafia

sentenza 29 giugno 2018* (sulla applicabilità o meno del termine di efficacia di un anno previsto dall’art. 86, comma 2, d.lgs. n. 159 del 2011 alle informative antimafia che attestano la presenza di infiltrazioni della criminalità).

Leggi n. 7/2018 |

Ammonimento nel caso di stalking

sentenza 26 giugno 2018* (sulla legittimità dell’ammonimento del Questore nei confronti di un soggetto che ha posto in essere nei confronti dei propri familiari atti vessatori, assillanti e intimidatori, mediante minacce verbali, anche con armi).

Leggi n. 6/2018 |

Verifiche nei confronti dei consorzi

MINISTERO DELL’INTERNO – circolare 25 maggio 2018 – Oggetto: “Codice antimafia. Richiesta di informazioni ai sensi dell’art. 91 del d.lgs. 6 settembre 2011 n. 159. Quesito”.

Leggi n. 6/2018 |

Informative antimafia interdittive

sentenza 18 aprile 2018* (sui presupposti per l’adozione delle informative antimafia interdittive, sull’applicazione della regola causale del “più probabile che non”, e sugli effetti che esse producono).

Leggi n. 4/2018 |

Effetti delle interdittive antimafia

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA – sentenza 6 aprile 2018* (sugli effetti che producono le c.d. informative antimafia interdittive ed in particolare sulla estensibilità del divieto di corresponsione di contributi anche alle somme dovute a titolo risarcitorio).

Leggi n. 4/2018 |

DASPO (per atti di violenza nel corso di una manifestazione politica)

sentenza 9 marzo 2018* (sulla legittimità o meno del provvedimento di DASPO nei confronti di un soggetto che ha tenuto un comportamento caratterizzato da atti di violenza in una manifestazione politica).

Leggi n. 3/2018 |

Confisca dei beni appartenenti alla criminalità organizzata

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 21 febbraio 2018* (sulla q.l.c. dell’art. 12-sexies del decreto-legge n. 306 del 1992, il quale prevede la confisca anche nel caso di condanna per il delitto di cui all’art. 648 codice penale – ricettazione).

Leggi n. 2/2018 |

DASPO per artifizi pirotecnici

ordinanza 14 febbraio 2018* (sulla legittimità o meno del divieto di accesso alle manifestazioni sportive – DASPO – nei confronti di undici tifosi che sono stati denunciati per possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive e di armi od oggetti atti ad offendere).

Leggi n. 2/2018 |

Lotta alle street sex workers

sentenza 17 gennaio 2018* (sulla legittimità del foglio di via obbligatorio per un anno nei confronti di una prostituta che adescava clienti lungo una strada comunale di accesso alla spiaggia), con 8 documenti correlati, in parte di segno diverso.

Leggi n. 1/2018 |

Informativa antimafia in luogo della comunicazione

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 18 gennaio 2018* (ritiene infondata la q.l.c. dell’art. 89-bis del Codice delle leggi antimafia nella parte in cui stabilisce che l’informazione antimafia è adottata anche nei casi in cui è richiesta una mera comunicazione antimafia e produce gli effetti di questa).

Leggi n. 1/2018 |

Misure di prevenzione ed attualità della pericolosità

CASSAZIONE, SEZ. UNITE PENALI – sentenza 4 gennaio 2018* (sul requisito della “attualità” della pericolosità del soggetto sottoposto a misure di prevenzione per appartenenza ad una associazione di tipo mafioso).

Leggi n. 1/2018 |

Informative antimafia anche per le autorizzazioni

sentenza 20 dicembre 2017* (sull’applicabilità delle informazioni antimafia anche ai provvedimenti a contenuto autorizzatorio e sulla possibilità, in sede di informative antimafia, di omettere il contraddittorio procedimentale).

Leggi n. 12/2017 |

Informative antimafia basate su fatti risalenti nel tempo

ordinanza 18 febbraio 2017* (sospende l’efficacia di una informativa antimafia interdittiva basata su fatti risalenti nel tempo – nella specie ad oltre 20 anni addietro e su “segnalazioni” per gravi reati, non supportate dall’indicazione di specifici “elementi di fatto”).

Leggi n. 12/2017 |

Informativa antimafia (per “deferenza” nei confronti del capo-mafia)

sentenza 11 dicembre 2017* (sulla legittimità o meno di una informativa antimafia interdittiva per una presunta “deferenza” nei confronti del capo-mafia e per rapporti di parentela con appartenenti alla criminalità organizzata), con 18 documenti correlati.

Leggi n. 12/2017 |

Foglio di via per droga e dovere di assistenza del genitore

sentenza 20 novembre 2017* (sulla legittimità o meno del foglio di via nei confronti di un cittadino italiano trovato in possesso di eroina,  ove l’interessato abbia provato di dimorare nel Comune per assistere il padre sottoposto ad un intervento chirurgico).

Leggi n. 11/2017 |

Misure di prevenzione

GELSOMINA CIMINO, Misure di prevenzione: la valutazione di pericolosità passa ai supremi giudici*.

Leggi n. 11/2017 |

DASPO (per avere “rinfrescato” l’arbitro)

sentenza 14 novembre 2017* (sulla legittimità o meno del provvedimento di DASPO nei confronti della moglie del presidente di una squadra di calcio che ha gettato addosso all’arbitro l’acqua minerale contenuta in una bottiglia di plastica, gridando “arbitro, ti rinfresco io”).

Leggi n. 11/2017 |

Modifiche al codice delle leggi antimafia

LEGGE 17 ottobre 2017, n. 161 (in G.U. n. 258 del 4 novembre 2017; in vigore dal 19 novembre 2017) – Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al codice penale ….

Leggi n. 11/2017 |

Modifiche al codice delle leggi antimafia

PROPOSTA DI LEGGE approvata in via definitiva dalla Camera dei Deputati il 27 settembre 2017 recante: Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al codice penale e alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale e altre disposizioni. […]

Leggi n. 10/2017 |

DASPO per vendita di biglietti ad un bagarino

TAR LOMBARDIA – MILANO – sentenza 24 agosto 2017 (sulla legittimità o meno del provvedimento di daspo nei confronti di un tifoso sorpreso a vendere i biglietti di una partita ad un bagarino).

Leggi n. 8/2017 |

Efficacia nel tempo delle informative antimafia

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 21 agosto 2017* (sull’efficacia nel tempo delle informative antimafia e sugli effetti che si producono nel caso di decorso del termine annuale ex art. 86, comma 2, del decreto legislativo n. 159 del 2011).

Leggi n. 8/2017 |

Informative antimafia interdittive

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 11 agosto 2017* (sui presupposti per l’adozione di informative antimafia interdittive).

Leggi n. 8/2017 |

Foglio di via (per studente dei centri sociali)

TAR EMILIA ROMAGNA – BOLOGNA – sentenza 3 agosto 2017* (sulla legittimità o meno del foglio di via obbligatorio motivato con riferimento al fatto che l’interessato è uno studente universitario che frequenta centri sociali e/o anarchici e che imbratta i muri).

Leggi n. 8/2017 |

Illegittimi i fogli di via per i manifestanti “no border”

TAR LIGURIA – sentenza 13 luglio 2017* (sulla illegittimità di un foglio di via adottato nei confronti di un aderente al movimento “no border” che ha manifestato presso il confine francese di Ventimiglia a favore dei c.d. migranti).

Leggi n. 7/2017 |

Convertito il D.L. sicurezza

LEGGE 18 aprile 2017, n. 48 (in G.U. n. 93 del 21 aprile 2017; in vigore dal 22 aprile 2017) – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 20 febbraio 2017, n. 14, recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città, con in calce il testo coordinato, anche in formato .pdf.

Leggi n. 4/2017 |

Ammonimento nel caso di stalking (per palpeggiamento di una collega)

TRGA, SEZ. TRENTO – sentenza 3 aprile 2017* (sulla legittimità dell’ammonimento nei confronti di un vigile urbano “per pacche sulla coscia, palpeggiamento delle natiche, palettate sul sedere …” nei confronti di una collega vigilessa).

Leggi n. 4/2017 |

Illegittimo il foglio di via se l’extracomunitario “tiene famiglia”

TAR VENETO – sentenza 3 aprile 2017* (è illegittimo il foglio di via nei confronti di un extracomunitario autore di vari reati contro il patrimonio, senza considerare che nel frattempo lo stesso si è sposato; sembra quindi che in Italia il “tengo famiglia” di Leo Longanesi valga anche per gli stranieri).

Leggi n. 4/2017 |

Imprese commissariate per interdittive antimafia

IGNAZIO SCUDERI, Brevi note sulle vicende dell’impresa sottoposta a commissariamento per interdittiva antimafia o sequestro giudiziario*.

Leggi n. 3/2017 |

Daspo per occupazione di autostrada

TAR LAZIO – LATINA – sentenza 1° marzo 2017* (sulla legittimità o meno di un daspo nei confronti di tifosi che, di ritorno da una partita di calcio, hanno occupato una carreggiata autostradale).

Leggi n. 3/2017 |

Presupposti per il DASPO

TAR LOMBARDIA – BRESCIA  – sentenza 10 marzo 2017* – Pres. ed Est. Calderoni (sui presupposti necessari per l’adozione di un provvedimento di divieto di accesso ad impianti sportivi – c.d. daspo; fattispecie relativa a daspo nei confronti di tifosi che, avuto accesso ad un autogrill, avevano prelevato beni di varia natura dagli scaffali occultandoli […]

Leggi n. 3/2017 |

Autorizzazioni amministrative ed informative antimafia

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 8 marzo 2017* (sulla possibilità di applicare le informative interdittive antimafia anche ai provvedimenti a contenuto autorizzatorio).

Leggi n. 3/2017 |

Foglio di via obbligatorio (per una street sex worker)

TRGA, SEZ. BOLZANO – sentenza 3 marzo 2017* (sulla legittimità o meno del foglio di via obbligatorio nei confronti di una extracomunitaria che esercita a Bolzano la professione più antica del mondo).

Leggi n. 3/2017 |

Informative antimafia interdittive

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 2 marzo 2017* (sui presupposti necessari e sufficienti per l’emissione di una informativa antimafia interdittiva).

Leggi n. 3/2017 |

Efficacia temporale delle informative antimafia interdittive

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 17 febbraio 2017* (sulla portata del termine di efficacia annuale previsto per le informative antimafia interdittive).

Leggi n. 2/2017 |

Autorizzazioni e concessioni ed informative antimafia

CONSIGLIO DI STATO – sentenza 9 febbraio 2017* (sull’applicabilità della disciplina prevista dall’art. 89-bis del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 – codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione anche nel caso di autorizzazioni e concessioni amministrative).

Leggi n. 2/2017 |

 Ammonimento per stalking e garanzie partecipative

TAR LIGURIA – sentenza 2 febbraio 2017* (sull’illegittimità dell’ammonimento previsto nel caso di “stalking” non preceduto dalla comunicazione di avvio del procedimento all’interessato), con 15 documenti correlati.

Leggi n. 2/2017 |

Foglio di via (per un tossicodipendente)

TAR VENETO – sentenza 19 gennaio 2017* (sulla legittimità o meno del foglio di via obbligatorio, motivato con riferimento al fatto che l’interessato ha partecipato ad un episodio di consumo di stupefacenti e versa in una situazione di dipendenza da cannabinoidi e dall’alcol).

Leggi n. 1/2017 |

Informative antimafia fondate su legami familiari

CGA, SEZ. GIURISDIZIONALE – sentenza 12 gennaio 2017* (sull’illegittimità di una informativa antimafia negativa che si basa solo su legami familiari con soggetti malavitosi; nella specie i legami riguardavano le famiglie Brusca e Riina).

Leggi n. 1/2017 |

Foglio di via

TAR VENETO – sentenza 10 gennaio 2017* (sulla legittimità o meno del foglio di via obbligatorio perché l’interessato, sedutosi a terra nell’androne della Prefettura, ha impedito al pubblico sia l’accesso che l’uscita dalla medesima in segno di solidarietà con alcuni profughi ospitati nel Comune).

Leggi n. 1/2017 |

Iscrizione nell’elenco dei fornitori

TAR EMILIA ROMAGNA  – sentenza 26 ottobre 2016* (sulla legittimità o meno della sospensione dell’efficacia dell’iscrizione di una società nella White List della Prefettura, per l’esistenza di uno stretto rapporto di parentela tra l’amministratore unico della società interessata e un soggetto accusato di estorsione aggravata).

Leggi n. 11/2016 |

Ammonimento nel caso di stalking (per messaggi sms)

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 13 ottobre 2016* (sulla necessità o meno di far precedere l’ammonimento da apposita comunicazione di avvio del procedimento e sulla legittimità o meno dell’ammonimento per l’invio di numerosi “messaggi-sms” telefonici).

Leggi n. 10/2016 |

Informative antimafia interdittive

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 5 ottobre 2016* (sulla portata del termine di efficacia annuale previsto per le informative antimafia interdittive).

Leggi n. 10/2016 |

Daspo (nei confronti di un calciatore)

TAR CALABRIA – REGGIO CALABRIA – sentenza 26 settembre 2016* (sulla legittimità del divieto di accesso a manifestazioni sportive nei confronti di un calciatore che, a seguito della concessione di un calcio di rigore alla squadra avversaria, ha colpito l’arbitro con un pugno al torace).

Leggi n. 9/2016 |

L’informativa antimafia ed il criterio del “più probabile che non”

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 15 settembre 2016* (sui principi generali applicabili alle informative antimafia interdittive, con particolare riferimento al criterio del “più probabile che non” ed alla rilevanza o meno dei rapporti di parentela).

Leggi n. 9/2016 |

Informativa antimafia interdittiva

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 31 agosto 2016* (sui presupposti necessari e sufficienti per l’adozione di una informativa antimafia interdittiva e sulla possibilità o meno di far riferimento ai rapporti di parentela e familiari).

Leggi n. 9/2016 |