RSS Elezioni

Cause di ineleggibilità a Sindaco

TRIBUNALE CIVILE DI AVEZZANO – ordinanza 30 novembre 2016* (sulla sussistenza o meno di una causa di ineleggibilità o di incompatibilità tra la carica di Sindaco e lo svolgimento della funzione di direttore sanitario di una clinica convenzionata con la ASL).

Leggi n. 12/2016 |

Elezioni valide anche se i conti non tornano

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 21 novembre 2016* (sui casi in cui la non coincidenza tra il numero delle schede autenticate e la somma di quelle votate e autenticate non utilizzate non inficia l’esito dello scrutinio; ritiene legittima la elezione del sindaco di Viareggio).

Leggi n. 11/2016 |

Limiti dei Consigli regionali in regime di prorogatio

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 22 novembre 2016* (sui limi dei poteri dei Consigli regionali in regime di prorogatio; dichiara illegittima una norma della Regione Calabria in materia di nomina a consigliere regionale del candidato che ha riportato un numero di voti immediatamente inferiore a quello del Presidente eletto).

Leggi n. 11/2016 |

Autenticazione delle firme dei presentatori di lista

TAR PIEMONTE – sentenza 11 novembre 2016* (sull’illegittimità delle liste elettorali allorché risulti che le autentiche dei presentatori siano avvenute in una data in cui ancora non erano noti i candidati).

Leggi n. 11/2016 |

Italicum: nuova ordinanza di rimessione

TRIBUNALE DI GENOVA, SEZ. I CIVILE – ordinanza 16 novembre 2016* (solleva questione di legittimità costituzionale di diverse norme della legge 6 maggio 2015 n. 52 – c.d. Italicum; v. anche le ordinanze del Tribunale di Messina e del Tribunale di Torino in precedenza pubblicate).

Leggi n. 11/2016 |

Incandidabilità degli amministratori dei Comuni disciolti per mafia

CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – sentenza 11 novembre 2016* (sui presupposti per l’applicabilità della incandidabilità prevista dall’art. 143, co. 11, del T.U.E.L. nei confronti degli amministratori locali che hanno dato causa allo scioglimento dei Consigli per infiltrazioni mafiose).

Leggi n. 11/2016 |

Limiti della giurisdizione amministrativa in materia elettorale

CASSAZIONE, SEZ. UNITE CIVILI – ordinanza 20 ottobre 2016* (sulla insussistenza di una giurisdizione amministrativa esclusiva in materia elettorale e sul giudice competente a decidere un ricorso che contesta il premio di maggioranza previsto da una legge regionale).

Leggi n. 10/2016 |

Giurisdizione in materia di risarcimento per ritardata elezione

CASSAZIONE, SEZ. UNITE CIVILI – sentenza 5 ottobre 2016* (sul giudice competente a decidere la domanda risarcitoria proposta da un consigliere provinciale per il ritardo con il quale ha conseguito l’elezione in conseguenza di errori nelle operazioni elettorali).

Leggi n. 10/2016 |

Sbarramento del 4% per le elezioni europee: sollevata q.l.c.

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – ordinanza 23 agosto 2016* (solleva q.l.c. delle norme per l’elezione della delegazione italiana al Parlamento europeo di recente modificate dalla legge 20 febbraio 2009, n. 10, nella parte in cui prevedono una soglia di sbarramento del 4 per cento), con 4 documenti correlati.

Leggi n. 8/2016 |

Schede elettorali “ballerine” (a Viareggio)

TAR TOSCANA – sentenza 12 luglio 2016* (sull’annullamento delle operazioni elettorali nel caso di utilizzo del meccanismo fraudolento delle cd. “schede ballerine”; annulla le operazioni elettorali relative al Comune di Viareggio, dato che in una sola sezione erano risultate non votate solo pochissime schede).

Leggi n. 7/2016 |

Autenticazione delle firme dei presentatori di lista

TAR CAMPANIA – NAPOLI – sentenza 5 luglio 2016* (ritiene legittima l’autenticazione delle firme dei presentatori di una lista elettorale anche se priva dell’indicazione del luogo; fattispecie relativa all’elezione del Governatore della Campania De Luca).

Leggi n. 7/2016 |

Confondibilità dei simboli elettorali (il caso della “Fiamma tricolore”)

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 18 maggio 2016* (ritiene legittima la ricusazione del simbolo presentato dalla lista “Movimento Sociale Italiano”, perché recante il simbolo della fiamma tricolore di pertinenza della lista “Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale”), con 7 documenti correlati.

Leggi n. 5/2016 |

Esclusione di una lista per erroneo riferimento normativo

TAR  – sentenza 18 maggio 2016* (disattendendo il recente orientamento della Sez. III del CdS, ritiene legittima l’esclusione di una lista perché le dichiarazioni di assenza della cause di incandidabilità fanno riferimento al D.Lgs. n. 267/2000, piuttosto che al D.Lgs. n. 235/2012).

Leggi n. 5/2016 |

Esclusione di una lista per mancanza di dichiarazione di collegamento

TAR – sentenza 18 maggio 2016* (sulla legittimità dell’esclusione di una lista elettorale perché: a) la documentazione alla scadenza del termine orario era incompleta; b) mancava la dichiarazione di collegamento; c) le dichiarazioni di accettazione della candidatura erano prive di data).

Leggi n. 5/2016 |

La presentazione delle liste elettorali secondo l’orientamento della Sez. III

GIOVANNI VIRGA, Il nuovo orientamento della Sez. III del Consiglio di Stato in materia di presentazione delle liste elettorali (nel weblog).

Leggi n. 5/2016 |

Confermata l’esclusione della lista del “Grillo parlante”

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 18 maggio 2016* (conferma la sentenza del T.A.R. Piemonte che aveva ritenuto illegittima l’ammissione della lista civetta “Movimento no euro – lista del Grillo parlante”, avente un contrassegno confondibile con quello del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo).

Leggi n. 5/2016 |

Riammessa la lista «Meloni – Fratelli d’Italia» a Torino

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 18 maggio 2016* (ritiene illegittima l’esclusione della lista «Meloni – Fratelli d’Italia» a Torino, nonostante la mancata presentazione delle dichiarazioni riguardanti le cause di incandidabilità, atteso che i presentatori erano stati “indotti in errore” dall’attestazione del segretario comunale che aveva attestato la completezza e la regolarità della documentazione […]

Leggi n. 5/2016 |

Ricorso del Movimento 5 Stelle per la ineleggibilità di Sala a Milano

TAR LOMBARDIA – MILANO – sentenza 17 maggio 2016* (sul ricorso proposto dai rappresentanti del Movimento 5 Stelle contro il candidato a Sindaco di Milano, Dott. Giuseppe Sala, per fare valere una causa di ineleggibilità derivante dal fatto che il Dott. Sala è ancora Commissario di Governo per l’EXPO).

Leggi n. 5/2016 |

Esclusione di una lista elettorale per la sua tardiva presentazione

TAR – sentenza 13 maggio 2016* (sulla legittimità della esclusione di una lista elettorale, per tardiva presentazione della stessa, ove i presentatori siano nella casa comunale prima delle ore 12,00 e non abbiano ultimato gli adempimenti di presentazione della lista nel medesimo termine massimo).

Leggi n. 5/2016 |

Esclusione di una lista elettorale per erroneo riferimento normativo

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 16 maggio 2016* (sull’illegittimità della esclusione di una lista elettorale perché le dichiarazioni di assenza di cause di incandidabilità si riferiscono all’art. 58 del d. lgs. n. 267 del 2000, piuttosto che all’art. 10 del d. lgs. n. 235 del 2012 e sull’applicabilità in tal caso dell’integrazione ex […]

Leggi n. 5/2016 |

Esclusione di un candidato per detenzione di stupefacenti

TAR – sentenza 17 maggio 2016* (sulla legittimità o meno della cancellazione da una lista elettorale di un candidato che ha riportato una condanna, ex art. 444 c.p.p., per detenzione di sostanze stupefacenti).

Leggi n. 5/2016 |

Autenticazione delle firme da parte del funzionario di altro Comune

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 16 maggio 2016* (sulla legittimità o meno dell’esclusione di alcuni candidati la cui sottoscrizione è stata autenticata dal responsabile amministrativo di Comune diverso da quello per il quale concorrono).

Leggi n. 5/2016 |

Presentazione di liste con “fogli mobili”

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III– sentenza 16 maggio 2016* (sull’esclusione di una lista elettorale perché i moduli aggiuntivi, adoperati per la sottoscrizione della lista erano privi dell’indicazione del contrassegno di quest’ultima e non erano uniti al primo foglio con metodi che consentano d’apprezzarne la sostanziale unitarietà).

Leggi n. 5/2016 |

Riammessa la lista Fassina alle elezioni per il Comune di Roma

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 16 maggio 2016* (riammette la lista «Sinistra Per Roma – Fassina Sindaco» alle elezioni del Comune di Roma, ritenendo valide le autentiche delle firme dei sottoscrittori anche se prive della data dell’autentica).

Leggi n. 5/2016 |

Riammessa la lista “Fratelli d’Italia” alle elezioni per il Comune di Milano

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 16 maggio 2016* (ritiene illegittima l’esclusione della lista Fratelli d’Italia a Milano, atteso che i presentatori erano stati “indotti in errore” dall’attestazione del segretario comunale che aveva attestato la completezza e la regolarità della documentazione depositata).

Leggi n. 5/2016 |

Liste elettorali con fogli “mobili” meramente spillati

TAR CAMPANIA – SALERNO – sentenza 13 maggio 2016* (sulla necessità o meno di escludere una lista elettorale nel caso in cui le firme dei sottoscrittori siano state apposte su modelli semplicemente spillati ma privi di timbro di congiunzione non recanti né il contrassegno della lista, né il nome, cognome, data e luogo di nascita […]

Leggi n. 5/2016 |

Legittima l’esclusione della lista Fassina a Roma

TAR LAZIO – ROMA – sentenza 13 maggio 2016* (le ragioni per le quali è stata ritenuta legittima l’esclusione dalle elezioni relative al Comune di Roma Capitale della lista “Sinistra per Roma – Fassina Sindaco”).

Leggi n. 5/2016 |

Va esclusa la lista “Movimento no euro – Lista del Grillo”

TAR PIEMONTE – sentenza 13 maggio 2016* (sulla necessità di escludere la lista elettorale “Movimento no euro – Lista del Grillo”, potendo creare confusione con quella del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo).

Leggi n. 5/2016 |

Autenticazioni delle sottoscrizioni delle candidature prive di data

TAR LAZIO – ROMA – sentenza 11 maggio 2016* (sulla invalidità dell’autenticazione delle sottoscrizioni delle candidature prive della data in cui l’autentica è stata apposta nonché della data di sottoscrizione).

Leggi n. 5/2016 |

Respinta la domanda di differimento delle elezioni del 5 giugno 2016

TAR LAZIO – ROMA – ordinanza 12 maggio 2016* (le ragioni per le quali è stata respinta la domanda di differimento delle elezioni del 5 giugno 2016 avanzata dalla lista Romaxbene dell’Avv. Rienzi).

Leggi n. 5/2016 |

Esclusione di una lista elettorale per erroneo riferimento normativo

TAR – sentenza 11 maggio 2016* (sulla esclusione di una lista elettorale disposta perché le dichiarazioni di accettazione delle candidature contengono un erroneo e non attuale riferimento normativo in materia di incandidabilità).

Leggi n. 5/2016 |

Elezioni dei consigli delle città metropolitane

TAR LOMBARDIA – MILANO – ordinanza 28 aprile 2016* (solleva q.l.c. degli artt. 126, 128, 129, 130 del c.p.a., nella parte in cui non prevedono la loro applicabilità anche alle elezioni per la costituzione del consiglio metropolitano).

Leggi n. 5/2016 |

Esclusione di una lista elettorale per sua tardiva presentazione

TAR – sentenza 11 maggio 2016* (sulla illegittimità della esclusione di una lista elettorale, per tardiva presentazione della stessa, ove risulti provata la presenza nella casa comunale, alle ore 11,30, dei relativi presentatori), con 3 documenti correlati.

Leggi n. 5/2016 |

Esclusione a Milano della lista Fratelli d’Italia che appoggiava Parisi

TAR LOMBARDIA – MILANO – sentenza 11 maggio 2016* (sull’esclusione dalla competizione elettorale per il Comune di Milano della lista Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale – Giorgia Meloni per Parisi Sindaco perchè tutte le dichiarazioni di accettazione delle candidature erano prive della dichiarazione di insussistenza delle cause di incandidabilità prevista dalla c.d. legge Severino).

Leggi n. 5/2016 |

Liste con alcuni sottoscrittori risultati firmatari anche di altre liste

TAR – sentenza 10 maggio 2016* (sulla necessità di considerare nulle – essendo irrilevante se siano apposte prima o dopo – le firme dei sottoscrittori di lista che sono risultati firmatari anche di altre liste).

Leggi n. 5/2016 |

Elezioni amministrative del 5 giugno 2016

MINISTERO DELL’INTERNO – circolare 29 aprile 2016 n. 24* – Oggetto: Turno ordinario di elezioni amministrative nelle Regioni a statuto ordinario e in Sardegna di domenica 5 giugno 2016, con eventuale turno di ballottaggio domenica 19 giugno 2016 …

Leggi n. 5/2016 |

Nessun doppio premio di maggioranza nella Regione Liguria

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 21 aprile 2016* (sulle ragioni per le quali – respingendo le tesi della Lega Nord e del Governatore Toti – è stata ritenuta inapplicabile l’attribuzione alla lista risultata vincitrice delle elezioni regionali in Liguria di un doppio premio di maggioranza).

Leggi n. 4/2016 |

Elezioni amministrative del 5 giugno 2016

AUTORITÀ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERA 19 aprile 2016* (in G.U. n. 93 del 21 aprile 2016) – Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali fissate per il giorno […]

Leggi n. 4/2016 |

Incandidabilità a seguito dello scioglimento del Consiglio comunale

CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – sentenza 13 aprile 2016* (sui presupposti per l’applicazione della incandidabilità ex art. 143, comma 11°, del TUEL a seguito dello scioglimento del Consiglio comunale per l’esistenza di ingerenze e/o infiltrazioni della criminalità organizzata e sulla q.l.c. di detta norma).

Leggi n. 4/2016 |

Ricorso elettorale ed espressione del voto

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 13 aprile 2016* (sui presupposti per l’ammissibilità dei ricorsi elettorali, sui limiti di ammissibilità del ricorso per motivi aggiunti nel giudizio elettorale e sulle conseguenze che si producono allorchè l’elettore voti per una lista, ma poi indichi preferenze per candidati appartenenti ad una lista differente).

Leggi n. 4/2016 |

Limiti del criterio della “prova di resistenza” nel giudizio elettorale

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 16 marzo 2016* (sui limiti entro i quali può essere applicato il principio della c.d. “prova della resistenza” in sede di giudizio avverso operazioni elettorali; fattispecie relativa ad elezioni nelle quali, tra l’altro, era stata riscontrata la presenza di schede intestate al Comune che aveva indetto le elezioni, ma […]

Leggi n. 3/2016 |

Sollevate questioni di costituzionalità del c.d. Italicum

TRIBUNALE DI MESSINA – ordinanza 17 febbraio 2016* (solleva q.l.c. di varie norme della L. n. 52 del 2015 – c.d. Italicum – che disciplina il sistema elettorale per l’elezione del Parlamento italiano nella parte in cui: a) fanno scattare il premio di maggioranza – con attribuzione di 340 seggi alla Camera – alla lista […]

Leggi n. 2/2016 |

Istruzioni per le prossime elezioni

MINISTERO DELL’INTERNO – Pubblicazione n. 5 – Istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature.

Leggi n. 2/2016 |

Ricorso per motivi aggiunti nel giudizio elettorale

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 15 febbraio 2016* (sulla perentorietà dei termini di impugnazione nel giudizio elettorale e sull’inammissibilità di un ricorso per motivi aggiunti proposto a seguito delle verifiche istruttorie disposte dal G.A.).

Leggi n. 2/2016 |

Elezioni regionali in Piemonte

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 11 febbraio 2016* (le ragioni per le quali sono stati respinti definitivamente i ricorsi avverso le operazioni elettorali relative alle scorse elezioni del Presidente e del Consiglio della Regione Piemonte).

Leggi n. 2/2016 |

Espressione del voto

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 3 febbraio 2016* (sulla q.l.c. dell’art. 57 d.P.R. n. 570/1960, nella parte in cui prevede che, nel caso di voto espresso mediante il segno sulla lista e l’indicazione nominativa del candidato di altra lista, il voto va assegnato alla lista).

Leggi n. 2/2016 |

Termini per la proposizione del ricorso elettorale

TAR CAMPANIA – NAPOLI – sentenza 27 gennaio 2016* (sui casi in cui è applicabile il termine breve di 3 giorni previsto dall’art. 129 c.p.a. e sulla data da cui decorre comunque il termine di 30 giorni per la proposizione del ricorso avverso la elezione del Sindaco e del Consiglio comunale).

Leggi n. 1/2016 |

Espressione del voto nelle elezioni amministrative

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 25 gennaio 2016* (sui casi in cui è configurabile un segno di riconoscimento che rende nulla la scheda elettorale ed in particolare sulla nullità o meno di una scheda nella quale il nome od il cognome del candidato per il quale si è espressa la preferenza è stato […]

Leggi n. 1/2016 |

Espressione del voto e delle preferenze

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 11 dicembre 2015* (sui casi in cui si verifica la nullità del voto per segni di riconoscimento e sulla possibilità o meno di considerare come segno di riconoscimento il fatto che il nome od il cognome del candidato è stato deformato).

Leggi n. 12/2015 |

Elezione a Sindaco di un candidato ineleggibile

TAR CAMPANIA – NAPOLI – sentenza 23 novembre 2015* (sulle conseguenze che si producono nel caso di elezione alla carica di Sindaco di un candidato ineleggibile ed in particolare sulla possibilità o meno di affidare la gestione delle nuove elezioni al Vicesindaco ed alla Giunta ovvero sulla necessità di nominare un Commissario).

Leggi n. 12/2015 |