RSS Giustizia costituzionale

Sindacabilità in s.g. degli atti di diniego di intesa

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 29 ottobre 2019* (sugli atti di intesa relativi ai permessi di prospezione e ricerca degli idrocarburi e sulla necessità che l’eventuale diniego di permesso sia accompagnato da specifica motivazione sindacabile in s.g.).

Leggi n. 10/2019 |

Inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte costituzionale

Inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte costituzionale (Roma, 21 marzo 2019).

Leggi n. 3/2019 |

FREE: inammissibile il ricorso avverso l’ultima legge finanziaria

CORTE COSTITUZIONALE – UFFICIO STAMPA  – comunicato del 10 gennaio 2019 – Oggetto: inammissibile il conflitto tra poteri sollevato dal pd ma i singoli parlamentari possono ricorrere alla corte.

Leggi n. 1/2019 |

Requiem per il principio di separazione dei poteri

ANTONIO VACCA, Requiem per il principio di separazione dei poteri. Commento alla decisione n. 198 del 2018 della Corte costituzionale*.

Leggi n. 11/2018 |

Il principio di ragionevolezza nei giudizi di costituzionalità

ANTONIO VACCA, Per una rimeditazione del principio di ragionevolezza quale strumento decisorio nel giudizio di costituzionalità. Considerazioni a margine della sentenza n. 107 della Corte Costituzionale*.

Leggi n. 11/2018 |

Inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte costituzionale

CORTE COSTITUZIONALE – Relazione del Presidente Paolo Grossi sulla giurisprudenza costituzionale del 2017 (Roma, 22 febbraio 2018).

Leggi n. 2/2018 |

Ricorsi del personale della Corte costituzionale

CORTE COSTITUZIONALE – delibera 24 gennaio 2018 (in G.U. n. 31 del 7 febbraio 2018) – Regolamento per i ricorsi in materia di impiego del personale della Corte costituzionale.

Leggi n. 2/2018 |

Ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato

CORTE COSTITUZIONALE – ordinanza 20 dicembre 2017* (il Codacons, un cittadino elettore ed un senatore della Repubblica non sono legittimati a proporre un conflitto di attribuzione innanzi alla Corte costituzionale; fattispecie relativa alla legge elettorale).

Leggi n. 12/2017 |

FREE: giurisprudenza costituzionale del 2016

CORTE COSTITUZIONALE – relazione del Pres. Paolo Grossi sulla giurisprudenza costituzionale del 2016; v. anche la relazione dell’Ufficio studi sulla giurisprudenza costituzionale del 2016 (Roma, 9 marzo 2017).

Leggi n. 3/2017 |

FREE: la Consulta il 24 si dedica solo all’Italicum

CORTE COSTITUZIONALE – comunicato stampa relativo all’udienza pubblica del 24 gennaio 2017 dedicata alle q.l.c. dell’Italicum; v. anche il comunicato stampa del 16 gennaio 2017, riassuntivo delle questioni che saranno trattate.

Leggi n. 1/2017 |

Violazione del giudicato costituzionale

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 11 gennaio 2017* (sui casi in cui si verifica la violazione di un giudicato formatosi su di una sentenza della Corte costituzionale; dichiara illegittime alcune disposizioni in materia di conferimento di rifiuti in discarica della Regione Basilicata).

Leggi n. 1/2017 |

Inammissibile il ricorso del Codacons per il quesito referendario

CORTE COSTITUZIONALE – ordinanza 28 novembre 2016* (dichiara inammissibile il ricorso per conflitto di attribuzione proposto del Codacons per il quesito referendario).

Leggi n. 11/2016 |

Effetti della violazione del giudicato costituzionale

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 20 ottobre 2016* (sull’illegittimità costituzionale ex art. 136 Cost. delle norme dirette a mitigare gli effetti di precedenti pronunce di incostituzionalità).

Leggi n. 10/2016 |

Tutela cautelare ed incidente di costituzionalità

MATTEO DI TONNO, Il rapporto tra la tutela cautelare e l’incidente di costituzionalità: dall’evoluzione giurisprudenziale del Consiglio di Stato alle possibili prospettive applicative*.

Leggi n. 5/2016 |

Nozione di costruzione precaria e vendita dei beni degli enti territoriali

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 24 luglio 2015* (dichiara illegittime alcune norme del D.L. n. 69 del 2013 che assoggettavano a permesso di costruire manufatti leggeri, anche prefabbricati, e strutture di qualsiasi genere e che destinavano al Fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato parte delle somme derivanti dalla dismissione di beni degli enti territoriali).

Leggi n. 7/2015 |

Quel pasticciaccio brutto della riforma del Titolo V

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 9 luglio 2015* (nel rilevare che alcune norme si prestano ad incidere contestualmente su una pluralità di materie, ponendosi “all’incrocio di diverse competenze”, dichiara illegittime – perché adottate senza l’intesa fra Stato e Regioni – alcune modifiche al Codice dei beni culturali che prevedevano il divieto di attività commerciali e artigianali […]

Leggi n. 7/2015 |

Poteri del legislatore dopo una sentenza di incostituzionalità

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 16 luglio 2015* (sui limiti che il legislatore incontra a seguito di una sentenze della Corte costituzionale che ha dichiarato illegittima una norma di legge; dichiara illegittima, ex art. 136 Cost., una norma che ha prorogato gli effetti di una precedente disposizione dichiarata illegittima dalla Corte).

Leggi n. 7/2015 |

Sanzioni disciplinari nei confronti dei magistrati

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 16 luglio 2015* (nel ribadire che, in tema di sanzioni disciplinari, il sistema sanzionatorio postula l’adeguatezza della sanzione al caso concreto, dichiara illegittima una norma che, per i magistrati, prevedeva il trasferimento automatico nel caso in cui gli inquisiti avessero arrecato ingiusto danno o indebito vantaggio ad una delle parti).

Leggi n. 7/2015 |

Competenze degli agrotecnici in materia catastale?

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 15 luglio 2015* (dichiara illegittima una norma, introdotta surrettiziamente in sede di conversione di un decreto-legge milleproroghe, la quale finiva per consentire anche agli agrotecnici – in concorrenza con i geometri – la redazione di atti di aggiornamento catastale).

Leggi n. 7/2015 |

Competenze delle Regioni in materia di contratti della P.A.

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 12 marzo 2015* (sui soggetti legittimati ad intervenire nei giudizi di legittimità costituzionale, sui limiti delle competenze delle Regioni in materia di contratti della P.A., nonché sull’illegittimità costituzionale di alcune norme della Regione Sicilia per il contrasto alla criminalità difformi da quelle nazionali).

Leggi n. 3/2015 |

Ricorso per conflitto di attribuzione

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 18 febbraio 2015* (dichiara inammissibile un ricorso per conflitto di attribuzione proposto da una Regione non preceduto da apposita delibera di autorizzazione della Giunta regionale).

Leggi n. 2/2015 |

Ricorsi per conflitto di attribuzione e controlli sulle spese dei Consigli regionali

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 26 novembre 2014* (sui presupposti per l’ammissibilità dei ricorsi per conflitti di attribuzione proposti dalle Regioni e sul regime dei controlli della Corte dei conti sui rendiconti dei gruppi consiliari della Regione).

Leggi n. 11/2014 |

Esercizio del potere cautelare allorchè sia sollevata q.l.c. e ritenuta del 6% sulle vincite alle videolotterie

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 16 luglio 2014* (nel ritenere legittima la fissazione al 1° settembre 2012 della data di avvio dell’applicazione della ritenuta del 6% sulla parte della vincita alle videolotterie eccedente i 500 euro, afferma interessanti principi in materia di esercizio del potere cautelare del G.A. in pendenza di una q.l.c. ed in materia […]

Leggi n. 7/2014 |

Competenza legislativa in materia di rifiuti

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 2 aprile 2014* (sulla competenza esclusiva statale, ai sensi dell’art. 117, secondo comma, lettera s), Cost., della disciplina dei rifiuti e sulla illegittimità costituzionale di una norma della Regione Puglia che, pur prevedendo garanzie finanziarie per la gestione degli impianti di smaltimento e di recupero dei rifiuti, interferiva con tale materia).

Leggi n. 4/2014 |

La copertura finanziaria delle leggi

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 2 aprile 2014* (dichiara illegittime alcune norme della Regione Abruzzo che, per un contributo per una manifestazione culturale presso un Comune, prevedono che il contributo stesso venga erogato nei limiti del 50 per cento delle spese sostenute dal Comune, e quindi senza indicare, in concreto, la misura e la copertura dell’impegno […]

Leggi n. 4/2014 |

La giurisprudenza della Corte costituzionale e del Consiglio di Stato nel 2013

SERVIZIO STUDI DELLA CORTE COSTITUZIONALE, Giurisprudenza costituzionale del 2013 (.pdf); v. anche in materia VINCENZO LOPILATO, Rassegna della giurisprudenza del Consiglio di Stato 2013 (.pdf).

Leggi n. 3/2014 |

Inammissibile la q.l.c. motivata “per relationem”

CORTE COSTITUZIONALE – ordinanza 28 febbraio 2014* (sulla inammissibilità di una questione di legittimità costituzionale sollevata con ordinanza priva di indicazione delle disposizioni censurate e dei parametri costituzionali asseritamente violati, non potendosi integrare la motivazione facendo rinvio “per relationem” ad altri atti del procedimento).

Leggi n. 3/2014 |

Intese tra Stato e Regioni

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 11 ottobre 2013* (sulle attività che lo Stato deve compiere nel caso in cui non si raggiunga una “intesa in senso forte” con le Regioni; ritiene legittima la procedura prevista all’uopo dall’art. 38 del D.L. n. 83/2012 – cd. decreto “crescita” per le semplificazioni delle attività di realizzazione di infrastrutture energetiche e le liberalizzazioni nel mercato del gas naturale).

Leggi n. 10/2013 |

Spending review

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 24 luglio 2013* (sull’illegittimità costituzionale del D.L. n. 95 del 2012, nella parte in cui prevede la soppressione ope legis di tutti gli enti, agenzie ed organismi, con conseguente nullità di tutti gli atti successivamente adottati, qualora le Regioni, le Province ed i Comuni, decorsi nove mesi dall’entrata in vigore del decreto, non abbiano dato attuazione al precetto normativo).

Leggi n. 7/2013 |

Legittimo il riordino delle circoscrizioni giudiziarie (tranne che per la soppressione del Tribunale di Urbino)

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 24 luglio 2013* (sulla legittimità costituzionale – tranne che per la soppressione del Tribunale di Urbino, ritenuta invece illegittima, perchè in contrasto con la legge delega – del riordino delle circoscrizioni giudiziarie operato con D.L.vo n. 155 del 2012, in attuazione della delega conferita dalla L. n. 148 del 2011).

Leggi n. 7/2013 |

Relazione del Presidente della Corte costituzionale

Relazione del Presidente Prof. Franco Gallo (Roma, 12 aprile 2013); v. anche la relazione sulla giurisprudenza costituzionale dell’anno 2012 (a cura dell’Ufficio studi della Corte costituzionale).

Leggi n. 4/2013 |

Età di pensionamento dei Giudici onorari di Tribunale

CORTE COSTITUZIONALE – ordinanza 20 marzo 2013* (ritiene manifestamente infondata la q.l.c. della norma che prevede, per i Giudici onorari di Tribunale la cessazione dal servizio al compimento del 72° anno di età anziché al compimento del 75° anno di età).

Leggi n. 3/2013 |

Conflitto di attribuzione per il D.L. relativo all’ILVA di Taranto

CORTE COSTITUZIONALE – ordinanza 13 febbraio 2013* (dichiara inammissibile il ricorso per conflitto di attribuzione proposto dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Taranto in relazione al decreto-legge 3 dicembre 2012, n. 207 – c.d. D.L. salva Ilva).

Leggi n. 2/2013 |

Violazione del giudicato costituzionale

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 31 ottobre 2012* (sui casi in cui è configurabile la violazione del giudicato formatosi sulle sentenze della Corte costituzionale; dichiara illegittima una norma della Regione Puglia che, a seguito di una sentenza della Corte, mantiene gli inquadramenti illegittimamente attribuiti ad alcune categorie di dipendenti in attesa dei concorsi pubblici, la cui data di espletamento non è stata neppure fissata), con 2 documenti correlati.

Leggi n. 11/2012 |

Condizioni per l’applicabilità del federalismo fiscale alle Regioni a statuto speciale ed alle Province autonome

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 11 luglio 2012* (dichiara illegittime alcune disposizioni contenute nel D.L.vo 23 giugno 2011, n. 118, attuativo della delega in materia di armonizzazione contabile, nella parte in cui prevedono che esse si applichino direttamente alle Regioni a statuto speciale ed alle Province autonome, senza l’adozione delle procedure “pattizie” di attuazione statutaria previste […]

Leggi n. 7/2012 |

Inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte Costituzionale

Relazione sulla giurisprudenza costituzionale del 2011 (.pdf) (Roma, 23 febbraio 2012). Riportiamo qui di seguito il testo dell’incontro del Pres. Quaranta con la stampa

Leggi n. 2/2012 |

Divieto di “assalto alla diligenza” in sede di conversione dei decreti legge ed in particolare dei d.l. “milleproroghe”

LETTERA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Napolitano del 23 febbraio 2012, in relazione agli emendamenti al decreto cosiddetto “milleproroghe” nella quale si richiama l’attenzione sulla sentenza della Corte Cost. n. 22 del 2012; v. anche in arg.  CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 16 febbraio 2012 n. 22* (sull’illegittimità costituzionale, ex art. 77 Cost., dei decreti legge che […]

Leggi n. 2/2012 |

Agevolazioni tributarie concesse dalle Regioni, stabilizzazione del personale precario e inquadramenti in categorie superiori senza concorso

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 23 febbraio 2012* (sulla illegittimità costituzionale di alcune norme della Regione Sardegna che hanno concesso benefici fiscali – sotto forma di credito d’imposta – che incidono su tributi erariali, che hanno previsto forme varie di stabilizzazione del personale precario in violazione delle norme statali costituenti principi di coordinamento della finanza pubblica […]

Leggi n. 2/2012 |

Divieto di “assalto alla diligenza” in sede di conversione dei decreti legge ed in particolare dei d.l. “milleproroghe”

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 16 febbraio 2012* (sull’illegittimità costituzionale, ex art. 77 Cost., dei decreti legge che contengono, anche per effetto di emendamenti introdotti in sede di conversione, delle norme spurie che esulano dalla materia trattata e, in particolare, delle norme dei decreti legge “milleproroghe” che finiscono per dettare una disciplina “a regime” di materie […]

Leggi n. 2/2012 |

Insindacalità dei consiglieri regionali

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 16 dicembre 2011* (sull’estensione e limiti della insindacabilità prevista dall’art. 122, 4° comma, Cost. in favore dei Consiglieri regionali e sulla possibilità o meno di procedere in sede civile per il risarcimento dei danni all’immagine di una azienda provocati da una interrogazione a risposta immediata rivolta da Consiglieri regionali al Presidente […]

Leggi n. 12/2011 |

La querela di falso nel giudizio amministrativo

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 11 novembre 2011* (sulla q.l.c. – sollevata dal Consiglio di Stato – delle norme che disciplinano la querela di falso nel processo amministrativo, nella parte in cui precludono al G.A. di accertare anche solo incidentalmente la falsità degli atti pubblici; fattispecie relativa all’elezione del Presidente della Regione Piemonte Cota), con un […]

Leggi n. 11/2011 |

Valutazione di impatto ambientale (V.I.A.)

 CORTE COSTITUZIONALE – ordinanza 30 settembre 2011* (sulla immediata applicabilità della direttiva 27 giugno 1985, n. 85/337/CEE in materia di valutazione di impatto ambientale e sulla manifesta inammissibilità della q.l.c. della L. reg. Marche n. 7 del 2004 contrastante con essa).

Leggi n. 10/2011 |

Incameramento della cauzione provvisoria

CORTE COSTITUZIONALE – ordinanza 13 luglio 2011* (sulla q.l.c. dell’art. 48 del Codice dei contratti pubblici, il quale prevede l’incameramento della cauzione nel caso di esclusione dalla gara per mancata prova o possesso dei requisiti relativi alla capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa).

Leggi n. 7/2011 |

Effetti della dichiarazione di incostituzionalità dell’acquisizione sanante

CGA, SEZ. GIURISDIZIONALE – sentenza 19 maggio 2011* (sui limiti degli effetti della sentenza che ha dichiarato costituzionalmente illegittimo l’art. 43 del T.U. espropriazione sull’acquisizione sanante e sui criteri per determinare il risarcimento spettante ai sensi di tale norma).

Leggi n. 6/2011 |

Potestà legislativa delle Regioni in materia di stranieri

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 25 febbraio 2011* (sull’ambito e sui limiti della potestà legislativa delle regioni con riguardo al fenomeno dell’immigrazione; esamina diverse q.l.c. riguardanti le norme per l’inclusione sociale, economica e culturale delle persone straniere dettate dalla Regione Campania).

Leggi n. 3/2011 |

Segreto di Stato

CORTE COSTITUZIONALE – ordinanza 27 dicembre 2010* (sull’ammissibilità del conflitto di attribuzione proposto dal Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Perugia nel corso di un processo penale a carico dell’ex direttore del SISMI Pollari in relazione alle note della Presidenza del Consiglio che avevano confermato il segreto di Stato), con 3 documenti correlati.

Leggi n. 12/2010 |

Disciplina della Regione Puglia in materia di fonti di energie rinnovabili

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 22 dicembre 2010* (dichiara illegittima una norma della Regione Puglia in materia di produzione di energia da fonti rinnovabili che prevede l’installazione degli impianti tramite denuncia di inizio attività oltre i casi previsti dalla normativa nazionale).

Leggi n. 12/2010 |

Violazione od elusione del giudicato costituzionale

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 3 dicembre 2010* (sui casi in cui sussiste il vizio di violazione od elusione di un giudicato costituzionale; dichiara illegittima ex art. 136 Cost. una norma della Provincia di Bolzano che reiterava, con qualche modifica lessicale, una precedente disposizione dichiarata illegittima dalla Corte).

Leggi n. 12/2010 |

Stabilizzazione del personale precario

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 28 ottobre 2010* (sulla q.l.c. sollevata dal Consiglio di Stato di una norma contenuta nella lege finanziaria 2007 che prevedeva la stabilizzazione del personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, subordinandola al requisito dell’espletamento di servizio – anche non continuativo – di almeno tre anni nel quinquennio anteriore).

Leggi n. 10/2010 |

Professione dell’autista soccorritore (in Basilicata)

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 22 ottobre 2010* (nel ribadire i limiti che le regioni incontrano in materia di disciplina delle professioni, dichiara illegittima una legge della Regione Basilicata che istituisce e disciplina la professione di “autista soccorritore”).

Leggi n. 10/2010 |