Ritiro della pistola d’ordinanza per una gatta morta

n. 8/2019 | 9 Agosto 2019 | © Copyright | - Primo piano, Pubblico impiego | Torna indietro More

CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – sentenza 5 agosto 2019* (sulla motivazione apparente o perplessa di una sentenza; cassa una sentenza che aveva con una motivazione perplessa ritenuto legittimo il ritiro della pistola d’ordinanza ad una agente dei V.U. di Firenze, che – pur dichiarandosi animalista convinta – aveva posto sulla soglia del portone di ingresso del Comando della Polizia Municipale un gatto morto).


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui. Per contattarci al fine di chiedere informazioni, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami