Segni di riconoscimento nelle prove scritte di concorso

n. 3/2017 | 14 marzo 2017 | © Copyright | - Giurisprudenza, Concorso | Torna indietro More

TAR LAZIO – ROMA – sentenza 13 marzo 2017* (sui casi in cui può ritenersi violata la regola dell’anonimato nelle prove scritte dei concorsi pubblici, in particolare allorché l’elaborato presenti spazi vuoti nella c.d. bella copia, il titolo della traccia sia in maiuscolo sottolineato ed il titolo della traccia sia in minuscolo sottolineato), con 6 documenti correlati.


ATTENZIONE: questa pagina è riservata agli abbonati. Per accedere ad essa, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle. Per attivare un abbonamento, clicca qui. Per contattarci al fine di chiedere informazioni, clicca qui.

Autenticazione
 Ricordami